La visita di Papa Francesco a Lampedusa ha significati profondi e non può essere annoverata semplicemente tra gli impegni d’onore verso una chiesa o una parrocchia di prestigio.Ha il significato di vicinanza e di solidarietà con i popoli affamati, i cui figli scappano dai propri paesi in cerca di lavoro e di cibo, molti dei quali hanno incontrato la morte per la precarietà dei viaggi e la ferocia degli intermediari.Il papa comprende bene, per la sua storia personale e pastorale di vescovo di Buenos Aires, che cosa significhi essere figlio di migranti.Nella sua visita si condensa un impegno cristiano e anche civile. La Chiesa cattolica da sempre è attenta a quanti la Sacra Scrittura chiama “stranieri”. I motivi dell’accoglienza sono alla radice della sua dottrina. Infatti per il pensiero cattolico alcuni principi sono inderogabili:- ogni essere umano è uguale in dignità dovunque;- il primo diritto da tutelare, in condizione di fame ...