Lettera di Natale al neo segretario del Pd. È ora di dire chiaramente che cosa è ingiusto e che cosa occorre recuperare; chi deve cedere e chi deve avere. E l’appello, forte e chiaro, va diretto a chi è già tutelato. Se non per generosità, almeno per interesse 

Caro Segretario,seguiamo a distanza le priorità che nella campagna per le primarie e poi come segretario del PD stai indicando. Il nostro osservatorio è “speciale”, vivendo la condizione di marginalità, alla completa deriva di politiche centrali e locali, “rese necessarie” (dicono) dalla crisi che sta mordendo in Italia.Una crisi che sembra essere prodotta da due grandi nodi: quello istituzionale e quello più strettamente economico-sociale.Metter mano ad ambedue i problemi è indispensabile: alla condizione però che portino maggiore “giustizia sociale”, come una volta si diceva.Una giustizia che sembra scomparsa a tutto vantaggio di un grappolo di privilegi (quelli della politica non sono ...